Centro per la Storia dell'Arte e dell'Architettura delle Città Portuali
La Capraia

Una collaborazione fra l'Istituto di Storia dell'Arte Edith O'Donnell ed il Museo e Real Bosco di Capodimonte, Napoli


Pierre-Jacques Volaire, Eruption of Vesuvius, oil on canvas, 1769, Naples, Museo di Capodimonte.

Uno dei centri culturali più antichi nel mondo ed uno dei porti più importanti d'Europa, Napoli è un nodo di interscambio di una rete culturale e commerciale che, naturalmente affacciata nel Mediterraneo, si estende ben oltre questi confini.

La storia dell'arte napoletana è dunque una storia di incontri e di scambi, di cesure e convergenze inattese, di sconfinamenti e contaminazioni, di ibridazioni identitarie. Sopratutto, la storia dell'arte di Napoli è una storia di movimento: di persone, di opere d'arte, di specie animali e botaniche, di tecniche e materiali, di tradizioni e di idee.

Napoli ci sfida dunque ad immaginare una nuova storia dell'arte che attraversa i confini geografici,
cronologici e culturali.

La nuova collaborazione fra l’Istituto di Storia dell’Arte Edith O’Donnell di Dallas ed il Museo e Real Bosco di Capodimonte, anche se è incentrato sulla città partenopea, contribuirà alla storia delle città portuali e dei centri culturali in tutto il mondo, dall'antichità ai giorni nostri. Per noi Napoli è, infatti, un laboratorio di ricerca, dove sarà possibile indagare la storia dell’arte con occhi nuovi e un respiro globale.


Image: Claudio Metallo

Centro per la Storia dell'Arte e dell'Architettura delle Città Portuali / Center for the Art and Architectural History of Port Cities

Nel 2018 il Museo di Capodimonte a Napoli e l'Istituto di Storia dell'Arte O'Donnell a The University of Texas at Dallas formeranno il Centro per la Storia dell'Arte e dell'Architettura delle Città Portuali / The Center for the Art and Architectural History of Port Cities.

Il Centro, il quale avrà sede nella Capraia, un edificio settecentesco al lato ovest del Real Bosco di Capodimonte, sarà dedicato allo studio dell'arte e dell'architettura di Napoli, e metterà in risalto la storia culturale delle città portuali ed i movimenti di opere d'arte, artisti, e tecnologie.

 


Real Fabbrica di Capodimonte, Salottino di Porcellana, painted and gilded porcelain and stucco, 1757-1759. Naples, Museo di Capodimonte.

I Nostri Programmi

La collaborazione tra il Museo di Capodimonte e l‘Istituto O'Donnell alla Capraia si articolerà su tre livelli: soggiorni di ricerca per studenti ed altri studiosi, un convegno annuale, ed una pubblicazione digitale e di libero accesso chiamata New City / Nuova Città. Questi nostri programmi sosteneranno l'accesso a Napoli per studiosi, favoriranno nuova ricerca su Napoli ed altre città portuali, creeranno una rete di studiosi con progetti collegati, e communicheranno nuova ricerca alle communità accademiche, ai museali, ed al pubblico.


Sarah Kozlowski, Assistant Director, The Edith O’Donnell Institute of Art History, The University of Texas at Dallas